Candida

Ho 34 anni e sono alla 18esima settimana di gestazione della mia seconda gravidanza. Tre settimane or sono ho scoperto di aver contratto la candida dopo un tampone vaginale; il mio ginecologo mi ha rassicurato circa la non pericolosità del fenomeno e mi ha prescritto il Lomexin per una settimana. Terminata la cura la situazione non era risolta e ho dovuto prolungare il trattamento per altri dieci giorni solo esternamente. Dopo tutto questo il problema ancora persiste e io ne sono molto stressata anche perché è la prima volta che mi capita di soffrire di candida e non riesco proprio a capire come posso averla contratta. Come posso riuscire a risolvere il mio problema e inoltre può la candida delle zone genitali compromettere anche le vie urinarie e la salute del bambino?

La candida è molto frequente perché favorita dalla gravidanza e quindi talvolta è necessario ripetere la cura. Non vi sono seri pericoli per il nascituro. Auguri