“Bolla gastrica di volume ridotto”

Egr. dott.,
sono mamma di 37 anni alla terza gravidanza, durante l'ecografia morfologica la mia ginecologa ha osservato che l'addome del feto aveva un volume ridotto; la sua definizione è stata "bolla gastrica di volume ridotto". Nonostante la dott.ssa mi abbia detto di non preoccuparmi, io sono molto turbata e vorrei domandarle se ciò sia riconducibile a qualche malformazione o altro del mio bambino? Grazie per la sua attenzione.

Gentile signora Fabiola,
non deve preoccuparsi. Il termine usato dall'ecografista non indica una malformazione, ma, piuttosto, una disarmonia nello sviluppo somatico del feto che, solitamente, si sistema prima della nascita. Unica avvertenza è di controllare lo sviluppo con ecografie supplementari. Cordiali saluti.