Beta quasi raddoppiate in assenza di battito cardiaco!

Paola B.

Salve,
sono alla 9 +1, prima Eco tradizionale il 15/09/17 tutto nella norma, seconda Eco tradizionale 3/10/17 esito camera gestazionale vuota.
Ho richiesto un Eco transvaginale per informazioni più dettagliate, ma mi è stato detto che non avrebbe visto più di tanto. Risultato mi è stato consigliato subito un raschiamento.
Non convinta ho cambiato ginecologo, che mi ha fatto un eco transvaginale con risultato che l'embrione c'è, delle misure giusto per il periodo, ma senza battito.
Nel frattempo ho fatto le Beta, martedì 4/10 erano 68.824 , oggi venerdì 6/10 sono 104.305.
Chiedo a lei, com’è possibile che siano quasi raddoppiate in assenza di battito cardiaco dell'embrione? Non so più cosa pensare.
Grazie in anticipo

Gentile Paola,
in caso di interruzione comprovata, un aumento delle beta HCG può significare una esuberanza del trofoblasto. Una esasperazione di tale processo potrebbe condurre alla mola vescicolare.
Nel caso in cui avesse la ulteriore conferma dell’assenza del battito, richieda l’analisi istologica del trofoblasto per escludere una mola vescicolare.
Inoltre, per evitare sorprese, cerchi quando possibile di eseguire sempre ecografie di livello avanzato. Le dico questo perché le ripercussioni diagnostiche sono abissali. Solo la minoranza degli specialisti sono ecografisti di professione.
Altro aspetto fondamentale è la qualità dell’ecografo utilizzato.
Un saluto

condivisioni & piace a mamme