A dieci giorni dall’aborto è possibile avere le mestruazioni?

Anonimo

Buongiorno,
ho avuto un aborto spontaneo il 24 aprile e il 3 maggio sono andata al Maggiore di Bologna per farmi visitare. La dottoressa mi ha detto che mi ero pulita da sola e che anzi avevo già un inizio di ovulazione per cui ti stare attenta il primo mese di non rimanere di nuovo incinta. Mi aveva detto che il mestruo sarebbe arrivato a fine maggio.
Da ieri sera invece ho una specie di mestruo, un flusso non abbondante ma non ho mai avuto un mestruo abbondante, però sangue rosso vivo proprio come una mestruazione. Questa perdita ematica non è uguale alle perdite che ho avuto dopo l'aborto e che si erano comunque interrotte il primo maggio. Quindi volevo chiedere se questo potrebbe essere considerato effettivamente il primo mestruo e quindi se una volta finito questo io possa ricominciare a cercare un figlio. O comunque meglio aspettare? Non volevo aspettare tanto comunque.
Mi chiedevo se era possibile già dopo 10 giorni dall'aborto avere un maestro. Grazie

Differenziare fra vera mestruazione oppure perdita disfunzionale, a volte non è possibile senza effettuare un monitoraggio del follicolo. Ad ogni modo è possibile che possa trattarsi di una mestruazione.
In ogni caso non esistono pareri concordanti a riguardo di quando possa essere più opportuno ritentare una nuova gravidanza in caso di aborto.
Secondo il mio parere, anche dopo il primo aborto, andrebbero effettuate alcune indagini per identificare eventuali cause contrastabili.
Aldilà di questa precisazioni, personalmente ritengo che si possa tentare una gravidanza dopo un aborto, già dopo uno o due mesi.
Un saluto