Incremento calorico attività fisica in gravidanza

S.

Buongiorno, io sono alla 12a settimana di gravidanza e, con il benestare del ginecologo, sto continuando a praticare attività fisica 3 volte a settimana, come prima del concepimento. Adesso faccio delle sessioni in palestra di circa 50 minuti, comprendenti circa 20 min di ellittica di riscaldamento (effettuata in modo molto tranquillo) e 30 minuti di esercizi vari a corpo libero. Nei giorni in cui vado in palestra incremento di circa 150 kcal il mio apporto calorico, ma noto che il giorno successivo all'allenamento tendo ad essere più affamata o, per meglio dire, ad avere dei momenti di fame intensa e debolezza soprattutto la mattina seguente, nonostante faccia il mio regolare spuntino di metà mattina. Vorrei sapere: il consumo calorico con l'attività fisica incrementa in gravidanza o corrisponde a quello di una donna non gravida? Grazie.

Buongiorno S.,
per quanto riguarda l'attività fisica, si deve regolare cercando di cogliere i segnali che le invia il suo corpo, la ginnastica, soprattutto in gravidanza deve servire a mantenere una salute migliore (prevenendo i disturbi legati alla gravidanza), quindi non deve fare il calcolo di quello che faceva prima, si eserciti quanto e come se la sente.
Perfetta l'alternanza di lavoro aerobico e anaerobico (il tutto a moderate intensità), si ricordi di bere molto, soprattutto con queste temperature e proprio per questo caldo intenso, se si sente particolarmente stanca, riposi! Il riposo è una parte essenziale di ogni allenamento, a maggior ragione quando ci si allena in gravidanza, inoltre, molte volte l'aumento della fame è legato anche alla stanchezza.
Per quanto riguarda il consumo calorico, in gravidanza aumenta, quindi è significativamente maggiore anche quello delle attività fisiche, ma per avere dati precisi ed eventualmente consigli dietetici, dovrebbe rivolgersi ad una dietologa.
Un caro saluto

condivisioni & piace a mamme