Sindrome premestruale

Cosa è la sindrome premestruale, come si evidenzia, possibili cause e rimedi.
Sindrome premestruale

La sindrome premestruale comprende sintomi piuttosto complessi e variabili: senso di tensione alla pelvi e alle reni, nausea, talora vertigini e palpitazioni, senso di stanchezza, mal di testa, facile irritabilità , riacutizzazione dei sintomi di annessiti latenti, ritenzione di acqua, con aumento brusco del peso corporeo e succulenza al volto e alle caviglie. Una parte o la totalità  di questi sintomi compare nella settimana che precede la mestruazione e cessa alla fine del flusso.

=> Ciclo Mestruale, tutte le fasi

Cause

La causa che determina questa sindrome è ancora incerta; sembra probabile, però, che essa risieda in un’alterazione del rapporto fra le concentrazioni di estrogeni e di progesterone e nella ritenzione di sodio (e quindi di acqua) da parte dell’organismo.

Terapie

La cura è basata su una opportuna psicoterapia, accompagnata dalla somministrazione di sedativi oppure di tranquillanti, di progesterone nella seconda metà  del cielo mestruale e di diuretici.