Infertilità maschile, lo sport moderato migliora la qualità dello sperma

Infertilità maschile, lo sport moderato migliora la qualità dello sperma

Uno studio pubblicato sulla rivista Reproduction afferma che per gli uomini, fare attività fisica moderata per tre volte a settimana può essere un metodo semplice e valido per aumentare le possibilità di concepire un bambino. La qualità dello sperma infatti varia in base al tipo di attività svolta.

Circa una coppia su tre ha difficoltà ad avere figli a causa della scarsa qualità del liquido seminale. Agli uomini, in questi casi, viene consigliato di mangiare sano, diminuire l’assunzione di alcol, smettere di fumare e svolgere attività fisica. Ma, i risultati di ricerche fino ad ora realizzate non avevano mai portato ad una conclusione chiara.

Un team di scienziati della Uremia University in Iran ha quindi reclutato per uno studio 261 uomini sani, di età compresa tra i 25 e i 40 anni, dividendoli a caso in quattro gruppi: esercizio a intensità moderata e continua (corsa su tapis roulant per 30 minuti, 3-4 giorni a settimana), ad alta intensità (corsa per un’ora 3-4 giorni a settimana), alta intensità ma con sforzo discontinuo (un minuto di sprint seguito da un minuto di recupero, ripetuto 15 volte) e un gruppo di ‘sedentari’, che non ha fatto nessun esercizio.

I campioni di sperma sono stati valutati prima, durante e dopo il periodo di studio di 24 settimane, in base al differenti parametri: numero di spermatozoi, capacità di muoversi, dimensione e forma, livelli di marker infiammatori e risposta allo stress ossidativo. I risultati ottenuti hanno evidenziato come i gruppi che avevano svolto attività fisica avevano migliorato, rispetto ai ‘sedentari’, la qualità dello sperma per tutti i parametri presi in considerazione. E i risultati migliori sono stati conseguiti dal gruppo che aveva effettuato esercizio moderato e regolare.