Centri PMA in Trentino Alto Adige

Centri PMA in Trentino Alto Adige

Trentino Alto Adige

Centri autorizzati che applicano le tecniche di Procreazione Medicalmente Assistita (PMA):

Centro Sterilità – Ospedale di Bolzano
Via L. Bohler, 5 – Loc. Bolzano – 39100 – Bolzano – Bozen – BZ
Livello centro: II
Telefono: 0471/908530
Responsabile: Dr. S. Messini
Tipo di servizio: Pubblico
Inizio attività: 1994

 

Centro Sterilità – Ospedale di Brunico
Via Ospedale, 11 – 39031 – Brunico – Bruneck – BZ
Livello centro: III
Telefono: 0474/581338
Responsabile: Dott.ssa Maria Theresia Kammerer
Tipo di servizio: Pubblico
Inizio attività: 1995

 

Centro Sterilità – Reparto Ginecologia Ostetricia – Ospedale di Bressanone
Via Dante, 51 – Loc. Bressanone – 39042 – Bressanone – Brixen – BZ
Livello centro: I
Telefono: 0472/812562
Responsabile: Dott. Scherer Arthur
Tipo di servizio: Pubblico
Inizio attività: 2000

 

EUBIOS
Via Fossato Molini, 9 – 39012 – Merano – Meran – BZ
Livello centro: II
Telefono: 0473/256612
Responsabile: Dott. Netzbandt Paolo
Tipo di servizio: Privato
Inizio attività: 2001

 

Reparto Ginecologia – Ostetricia – Ospedale di Merano
Via Rossini, 5 – Loc. Merano – 39012 – Merano – Meran – BZ
Livello centro: I
Telefono: 0473/263333
Responsabile: Dott. Heidegger Herbert
Tipo di servizio: Pubblico
Inizio attività: 1999

 

Centro Provinciale per la Procreazione Medicalmente Assistita – Ospedale Alto Garda e Ledro
Via Capitelli, 48 – 38062 – Arco – TN
Livello centro: III
Telefono: 0464/582562
Responsabile: Dott. Luehwink Arne
Tipo di servizio: Pubblico
Inizio attività: 2006

 

Gynepro srl
Via F. Di Borbone, 30 – Loc. Arco – 38062 – Trento – TN
Livello centro: III
Telefono: 0464/514045
Responsabile: Prof. Marco Filicori
Tipo di servizio: Privato
Inizio attività: 2005

 

Centri di livello I

Le tecniche di primo livello sono le tecniche più semplici, quelle che si attuano dopo un periodo di rapporti mirati senza successo, attraverso inseminazione artificiale con seme fresco omologo (= del marito) semplicemente introdotto in utero. Queste comprendono l’inseminazione intrauterina (IUI) intraperitoneale (IPI), intracervicale (ICI).

Centri di II e III livello

Le tecniche di secondo e terzo livello sono tecniche che prevedono una fecondazione al di fuori del corpo della donna, quindi “in vitro”, cioè vengono prelevati ovociti e sperma e vengono messi a contatto in provetta per ottenere embrioni (un massimo di tre, secondo la legge 40), che vengono poi trasferiti in utero per impianto e avvio della gravidanza; per questo gli ovociti devono essere prelevati dall’ovaio. Le più note ed usate sono la FIV-ET cioè la Fecondazione In Vitro e Trasferimento dell’Embrione e la ICSI, cioè la inseminazione intracitoplasmatica dello spermatozoo.