Falloppioscopia

La falloppioscopia è l'esame ginecologico che permette di analizzare le pareti interne delle tube di Falloppio.
Falloppioscopia

È l’esame ginecologico che permette di analizzare le pareti interne delle tube di Falloppio.

A cosa serve

È un esame fondamentale per indagare sulle cause dell’infertilità femminile.

Come si esegue

La tecnica è molto simile a quella di altri esami endoscopici. Dapprima si introduce in utero un catetere che viene fatto arrivare fino all’interno della tuba. In questo catetere viene introdotta la fibra ottica dotata di una minitelecamera, il falloppioscopio, che è lo strumento endoscopico più piccolo. Lentamente, poi, il ginecologo ritira il catetere in cui c’è il falloppioscopio che visualizza gradatamente tutta la zona. Le immagini filmate dal falloppioscopio vengono riprodotte su un monitor e registrate per essere analizzate. È un esame totalmente innocuo e indolore.