Ventricolo celebrale al limite della normalità