Toxoplasmosi: quanto dopo il possibile contagio si possono fare gli esami?