Sono un medico titolare di Continuità assistenziale…

Buongiorno,
sono un medico titolare di Continuità assistenziale (ex guardia medica),
con
rapporto di lavoro libero professionista convenzionato con la ASL.
Iscritta
all'ENPAM. Il lavoro di continuità assistenziale è prevalentemente
notturno
(turni di 12 ore 20-8) e non credo sia compatibile con la gravidanza. Non
mi
è chiaro però cosa mi può succedere, devo ancora comunicare la mia
gravidanza alla ASL. Posto che mi concedano la maternità anticipata (o
gravidanza a rischio), percepirei alcuna sovvenzione?

Salve, se lei è iscritta alla gestione separata può verificare il diritto
all'assegno di parto in mancanza del decreto attuativo che prevede anche per
gli iscritti alla G.S. la maternità anticipata. Cordialmente