Scadenza contratto tempo determinato/maternità anticipata

Buongiorno, sono alla 16°ma sett. di gravidanza con un contratto a tempo
determinato in scadenza il 2 settembre 09. A causa di perdite continue dal
2 luglio sono in gravidanza anticipata. Data presunta parto 29.12.09. Il
mio datore non mi rinnova il contratto. Volevo sapere:
1) la maternità anticipata mi copre fino a che periodo? Fino all'inizio
della maternità obbligatoria cioè al 28.10.09?
Oppure mi paga solo i 5 mesi della maternità obbligatoria e facoltativa
anche se non ho nessun contratto??
2) Se mi coprisse solo la maternità obbligatoria e facoltativa, per i mesi
di settembre ed ottobre devo chiedere la disoccupazione??
Scusi, ma non me ne intendo per nulla. Per fortuna che ci aiuta Lei.
Un grazie di cuore

Carissima Simo,
innanzitutto vorrei farLe una premessa relativa alla scadenza del suo contratto, in quanto la normativa di riferimento prevede che allo scadere del termine fissato nel contratto, quest'ultimo si concluda dato che, per il datore di lavoro non sussiste nessun obbligo di proroga o riconferma.
In linea generale l'indennità per il congedo di maternità viene anticipata dal datore di lavoro ma, in casi particolari come il suo, viene pagata direttamente tramite l'Inps, di conseguenza dovrà presentare la domanda al suddetto Istituto.
Va sottolineato il fatto che, per tutte quelle lavoratrici che si trovino in uno stato di disoccupazione, l'indennità spetterà solamente se l'attività lavorativa risulta cessata o sospesa da più di 60 giorni.
Cosicché possiamo affermare che, alle madri spetta il congedo ordinario che comprende i due mesi precedenti la data presunta del parto, l'eventuale periodo tra la data presunta e la data effettiva del parto, e i tre mesi successivi al parto, nonché eventuali periodi di astensione obbligatoria anticipata o prorogata disposta dal Servizio Ispettivo della Direzione Provinciale del Lavoro.
In caso di parto prematuro i giorni di astensione non goduti prima del parto vanno aggiunti al congedo di maternità dopo il parto.
L'indennità giornaliera spettante è pari all'80% dell'ultima retribuzione percepita.
Infiniti auguri!