Resistenza ombelico-placentare aumentata

Egregio dottore,
ho 38 anni e sono alla 22+0 settimana della mia prima gravidanza. Alla
21+0 ho eseguito la ecografia morfologica con i seguenti risultati: BPD=49 - CC=182 - CM=5 - TCD=21 - CA=157 - FL=31 - Peso stimato 347 g Ecografia doppler: A. uterina sinistra = 0,68 incisura bilaterale - A. uterina destra 0,65 incisura presente (quest'ultimo dato scritto in grassetto)...
- A.ombelicale 1,70. Il risultato è stato "resistenza ombelico-placentare aumentata". La mia pressione sanguigna è nella norma, non ho mai avuto problemi di innalzamento... La mia ginecologa mi ha prescritto un'Aspirinetta al giorno fino alla 24^ periodo in cui dovrò rieseguire l'eco. Mi ha alquanto spaventata dicendomi che potrebbero esserci problemi per la crescita del bimbo... Mi può dire se effettivamente questi parametri sono allarmanti e
consigliare come comportarmi di conseguenza? Cosa posso fare e cosa assolutamente non fare? Lavoro in un ufficio con mio marito, posso continuare a farlo? Posso fare delle passeggiate oppure solo stare a riposo? Quali rischi corre il
mio bambino e quali io? Grazie per la risposta

Gentile Nadia,
più che la flussimetria feto-placentare alterata, io vedo valori superiori
alla norma dell'indice di resistenza delle arterie uterine, cui si aggiunge
la presenza del notch protodiastolico, quell'incisura cioè che le hanno
segnalato in grassetto. Tale situazione, se confermata al prossimo esame che
farà fra un mese, sta a significare un rischio pari al 30% del verificarsi
di un difetto di accrescimento fetale e/o di ipertensione arteriosa materna.
Quindi bisogna seguire attentamente la gravidanza fino al termine, con
particolare riguardo all'accrescimento e al benessere materno-fetale. Ma io
le dico che, anche se non avesse avuto questi risultati, sicuramente avrebbe
comunque fatto controlli accurati nei prossimi mesi. Certo una flussimetria
così è un campanello di allarme, ma non indica necessariamente una prognosi
cattiva. Cerchi di rimanere serena, segua un'alimentazione equilibrata,
evitando il sovrappeso e segua tutti i controlli richiesti dal suo
ginecologo e tutto andrà per il meglio. Cari auguri.