Quali sono i vantaggi dell’ultrascreen rispetto al tri-test?

Buongiorno, mi chiamo Elena, ho 29 anni e sono alla 12° settimana
di gravidanza (11+4 giorni). Ieri il ginecologo ci ha parlato della
possibilità di eseguire l'ultrascreen la prossima settimana o il tri-test verso la 16° settimana. Premesso che non escludiamo l'eventualità di un'amniocentesi
nel caso uno dei due test risultasse positivo (ci ha anche parlato dei
possibili falsi positivi dei due test), vorremmo sapere se uno dei due test (ultra o tri) è più attendibile dell'altro o è solo una questione di anticipare l'esito. E se l'ultra risultasse positivo è comunque necessario aspettare circa la 16° settimana per eseguire l'amnio? E dato che i tempi tra
l'amnio e l'esito sono lunghi, c'è la possibilità di interrompere la gravidanza
"nei termini legali" se l'esito fosse di sindrome di Down o altre anomalie cromosomiche? In sintesi, il nostro dubbio è: quali sono i vantaggi dell'ultrascreen (a pagamento) rispetto al tri-test (che viene comunque a spese del servizio sanitario naz.)? Grazie per i consigli che potrà darci

Gentile Elena,
sicuramente l'ultrascreen ha un'attendibilità maggiore, a condizione che la
translucenza nucale venga misurata in maniera corretta. Vedrà che tra
qualche anno diventerà a carico del SSN, come al solito in ritardo, quando
probabilmente verrà fuori un altro test ancora più valido. Teoricamente con
un risultato ottenuto entro le 12 settimane lei potrebbe ancora sottoporsi a
villocentesi. Per l'amniocentesi suggerisco di non anticiparla oltre le 15
settimane. La legge italiana le consente l'aborto in caso di grave anomalia
fetale, a causa dei danni psicofisici alla madre, entro i 180 giorni (25
settimane +3 giorni circa) di gravidanza; ma le anticipo che al momento è
difficile trovare un centro che esegua l'aborto oltre le 23 settimane, a
causa della possibile sopravvivenza del feto dopo tale epoca. In ogni caso,
con un'amniocentesi eseguita anche a 17-18 settimane e con un risultato che
arriva nella peggiore delle ipotesi a 21 settimane, si rientra ancora con un
ampio margine in questi tempi. Lasci un po' di spazio all'ottimismo.
Cordiali saluti.