Quali rischi comporterebbe l’aumento della titolazione per il bambino?