Quali i diritti di un magistrato onorario in gravidanza?

Sono un magistrato onorario e mi trovo alla sesta settimana di gravidanza.
Visto che il mio non è un rapporto di lavoro subordinato, di quali
garanzie posso godere? Potrei ad esempio usufruire dell'astensione
facoltativa e di quella obbligatoria di cui godono le lavoratrici madri? E con quali conseguenze economiche e sulla posizione giuridica? Grazie

Salve, per magistrato Onorario deve intendersi un Giudice di Pace al quale temporaneamente sono
assegnate funzioni giurisdizionali. La carica dura quattro anni e può essere confermata soltanto
per una volta (4+4 anni). Le sue funzioni cessano al compimento del 75° anno di età, non ha un
rapporto di impiego con lo Stato ma percepisce una indennità (diaria) cumulabile con eventuali
trattamenti pensionistici. Purtroppo non essendo stata varata una legge di riforma di inquadramento
di tale figura (peraltro si auspicava un inquadramento con obbligo di versamento alla cassa forense,
se avvocato oppure una iscrizione alla gestione separata Inps), per quanto ci risulta
non vi è copertura per tale fondamentale istituto quale la maternità con evidente e palese
disparità di trattamento. Cordialità.