Micropolicistosi ovarica

Gentilissimo dottore, sono una ragazza di 24 anni, che fino a una
settimana fa non ha avuto rapporti sessuali molto intensi e ravvicinati. Ho avuto sempre il ciclo abbastanza regolare, al massimo mi slittava di una
settimana e me ne rendevo conto dai muchi che produce l'ovulazione. A 16
anni ho preso per cicli di 3 mesi la pillola, la Diane, per problemi di
peluria, che non ho ancora risolto definitivamente anche ricorrendo
all'epilazione col laser.
Ho entrambe le ovaie micropolicistiche e spesso dopo un rapporto completo
mi
fanno male come se avessi i dolori mestruali. Il 14 aprile ho avuto
l'ultima
mestruazione regolare, poi dal 28 aprile al 4 maggio ho avuto una vita
sessuale molto intensa, sia come durata dei rapporti che come frequenza,
e
nel pomeriggio ho avuto prima delle perdite che poi son continuate fino ad
oggi, come se fossero le mestruazioni, è possibile che l'attività sessuale
mi abbia anticipato le regole? oppure a giorni avrò di nuovo il flusso? mi
è
capitato anche altre volte di avere perdite tra un ciclo e l'altro dopo un
rapporto ma non avevano la durata di un flusso, bensì duravano un giorno
ed
erano macchie. questa volta invece la quantità era come una mestruazione
scarsa, proprio come quella che ho avuto dal 14 al 16 aprile, mentre
normalmente mi dura 4 giorni di flusso normale con macchie marroni che lo
precedono 2 giorni prima. sono abbastanza preoccupata, ma non allarmata,
attendo una sua risposta.

Gentile Sabrina,
premesso che con la micropolicistosi ovarica è possibile avere flussi
irregolari (che non dipendono dall'attività sessuale intensa!), con o senza
ovulazione, la cosa più importante nel suo caso ritengo sia la gestione
della contraccezione, e quindi della regolarità dei cicli, con un
contraccettivo ormonale (che contrasti anche la tendenza a formare cisti ed
abbia un effetto cosmetico per quanto concerne i segni di iperandrogenismo),
almeno fin quando non desidera gravidanze. Cordiali saluti.