Maternità e malattia

Sono un dipendente pubblico a tempo determinato con contratto in scadenza il 30 aprile, attualmente alla 10^ settimana di gravidanza, data presunta del parto 15 giugno.
A causa del mio stato di malattia (diabete di tipo 1), mi troverò costretta a richiedere presto l'astensione anticipata, trovandomi nella condizione di gravidanza a rischio.
Vorrei sapere:
1) È vero che posso andare in astensione per gravidanza a rischio solo a partire dalla 12^ settimana?
2) Quali saranno le ricadute economiche sulla retribuzione nel periodo di astensione anticipata?
3) Cosa succederà alla scadenza del contratto (nell'ipotesi in cui non mi venga rinnovato)? Grazie.

Salve, alla scadenza del contratto di lavoro dovrà presentare domanda di maternità direttamente all'Inps che penserà al pagamento. Quando avrà usufruito dei 5 mesi di maternità obbligatoria potrà presentare domanda di disoccupazione all'Inps. Cordialità