Maternità anticipata

Salve, lavoro come cameriera con contratto a termine fino al 30.09.09 e
sono incinta alla ottava settimana. Il mio datore di lavoro mi ha detto
che se vado in maternità adesso l'Inps gli rimborsa il mio stipendio ma
non i miei contributi previdenziali, è vero? Inoltre vorrei sapere
questo:
se vado in maternità anticipata prima della scadenza del contratto a
termine ho diritto poi alle indennità di maternità successive
(obbligatoria e facoltativa) e poi alla disoccupazione? Grazie di cuore,

Gentile Sig.ra Grazia, la maternità anticipata altro non è che una astensione
dal lavoro riconosciuta dall'INPS prima del 7° mese in determinate circostanze.
Quindi l'INPS rimborserà al datore di lavoro l'80% della sua retribuzione,
mentre i contributi rimangono comunque a carico del datore di lavoro. L'INPS
pagherà direttamente la retribuzione al lavoratore nel caso di dipendenti
assunti con contratto a tempo determinato per lavori stagionali (non so se è il
suo caso), può comunque suggerire al datore di lavoro che potrà recuperare
almeno in parte i contributi versati all'INPS con le agevolazioni previste per
le assunzioni temporanee di dipendenti in sostituzione di lavoratrici in
astensione per maternità.
Nel momento in cui otterrà dalla Direzione Provinciale del Lavoro (ufficio a
cui va presentata la domanda) l'autorizzazione all'astensione anticipata dal
lavoro continuerà a percepire l'indennità anche per il periodo di astensione
obbligatoria e poi la disoccupazione. Cordiali saluti