Irregolarità del ciclo e ovaie follicolari

Ho 25 anni e da sette mesi ho sospeso la pillola perché io e mio marito abbiamo deciso di avere un bambino. Dopo la sospensione il ciclo si presente "regolarmente" ogni 60 giorni e il flusso pochissimo. Ho eseguito un'ecografia trasvaginale dalla quale risultavano ovaie follicolari. Volevo sapere se l'irregolarità del ciclo e le ovaie follicolari possono creare dei problemi con la gravidanza. Questo mese ho iniziato a fare il controllo del muco per riuscire a stabilire l'ovulazione. Informo comunque che anche prima dell'uso della pillola (che ho assunto ininterrottamente per 3 anni) il ciclo era irregolare ma non tardava mai più di uno o due settimane e che già dal '97 avevo fatto un'ecografia trasvaginale dove risultavano anche allora ovaie a struttura follicolare.
Ringrazio anticipatamente

Gentile signora Tamara,
i cicli "regolarmente" in ritardo e l'aspetto multifollicolare delle ovaia depongono per una probabile difficoltà ovulatoria, di cui, peraltro, può aver sofferto anche in passato, prima dell'assunzione di pillola contraccettiva. Lo studio del muco cervicale può, in tali situazioni, essere fuorviante al fine della valutazione di un ipotetico periodo fertile, per cui le consiglio di eseguire accertamenti ormonali e, qualora venga confermata l'assenza di ovulazione, ricorrere ad adeguate terapie di stimolo della stessa.
Tanti cari auguri e cordiali saluti.