Incompatibilità sanguigna materno fetale

Siamo vittime di un errore da parte di... che ha generato un caso di incompatibilità sanguigna materno fetale (gruppo della mamma 0 rh -). Oggi la bimba, che grazie al cielo vive, ha un mese di
vita e viene sottoposta di frequente alla tortura del prelievo di sangue per monitorarne
i valori. Al 21/7 i valori relativi alla bilirubina ed emoglobina (che pare siano quelli da tenere d'occhio) sono rispettivamente 7,27 e 9,8. Chiedevamo quali sono i rischi che corre la nostra bimba? Inoltre alcuni pediatri ci suggeriscono di sospendere l'allattamento materno e di somministrare del ferro alla bimba. Ringraziandovi anticipatamente cordialmente salutiamo.

Carissimi genitori, in base ai dati che mi fornite sembra che il peggio sia passato, in
quanto l'incompatibilità RH avrebbe potuto creare problemi di importanza
rilevante soprattutto durante la gravidanza e la nascita. Affidatevi al
Centro che la segue per valutare se effettuare terapie con ferro e/o
acido folico. Per quanto riguarda il latte materno non vedo perché, se
la mamma è in grado, sospenderlo.
Un caro Saluto