Inattendibilità dell’eco dovuta alla “ciccia”!?