Gravidanza a rischio e busta paga base + over

Buonasera sono Giovanna, Vi scrivo in quanto da poco ho scoperto di
aspettare un bimbo, precisamente sono alla 6° settimana, il mio
ginecologo mi ha chiaramente detto di astenermi dal lavoro, benché io
svolga un lavoro d'ufficio, ma a livello dirigenziale. Quindi sto ora
completando le pratiche per la gravidanza a rischio. Fin qui tutto
normale, tranne che per il fatto che io vengo pagata con uno stipendio
base, pari a quello che prenderei se fossi una segretaria, ed un over che
dipende dal fatturato mensile dell'azienda per cui lavoro e che
ovviamente, è di gran lunga superiore allo stipendio base. Devo comunque
precisare che questi extra mi vengono inseriti regolarmente in busta paga. Detto questo, la domanda che pongo a Voi è la seguente:
a quanto ammonterà il mio stipendio nei mesi in cui io non potrò
lavorare?
So che probabilmente dovrebbe essere l'80% dello stipendio, ma calcolato
sulla base o sull'importo complessivo della busta paga (base + over)?
Vi ringrazio anticipatamente per quella che sarà la risposta e sopratutto
per il servizio che fornite a noi utenti che altrimenti rimarremmo nella
più completa ignoranza.
Cordiali saluti

Gentile Giovanna, per tutto il periodo di congedo di maternità anticipata,
salvo che sia diversamente previsto dal Suo contratto di lavoro, Lei avrà
diritto a percepire l'intera retribuzione, comprese eventuali quote di
salario accessorio fisse e ricorrenti, relative alla professionalità e
produttività, nonché alla tredicesima mensilità. Sono esclusi, invece,
eventuali emolumenti la cui corresponsione, in virtù anche di quanto
previsto dal Suo contratto di lavoro, sia strettamente connessa
all'effettiva presenza in servizio (ad esempio perché correlati
all'espletamento di straordinari). Cordiali saluti.