Gravidanza a rischio: contratto scaduto

Salve, sono un'insegnante di matematica, il mio contratto è scaduto
08/07/2010. Il 1 agosto, dopo 13 giorni di ritardo, ho scoperto di essere in
attesa, poiché il mio ginecologo ritiene che la mia gravidanza sia a
rischio,
alcune colleghe mi parlavano che nell'ambito scolastico se l'ultimo
contratto è scaduto da meno di 60 giorni dalla gravidanza a rischio si ha
diritto percepire 80% dello stipendio, volevo sapere se davvero funziona
in questo modo.
Nel ringraziarvi per l'attenzione dedicata vi porgo i miei più cordiali
saluti

Gentile utente, l’art. 24 del D. Lgs. 151/2001 prevede il prolungamento del diritto alla corresponsione del trattamento economico di maternità anche per quelle lavoratrici gestanti che si trovino disoccupate, purché tra l’inizio della disoccupazione e quello dell’inizio dell’evento non siano trascorsi più di sessanta giorni. È pertanto corretta
l’informazione che ha avuto, la invito a recarsi presso una sede Inps per gli adempimenti della pratica.
Cordiali saluti.