È possibile si sia verificata una doppia ovulazione?

Gentile Dottore, faccio uso da un anno di Persona + profilattico. Ho un ciclo abbondante, mediamente di 32 giorni, durata 6 giorni. Ho avuto un rapporto non protetto l'8.vo giorno (verde), e l'ovulazione identificata al 15.mo giorno. Oggi sono ad un ritardo di 12 giorni (l'ultimo ritardo simile risale ad almeno 5 anni fa). Pur avendo già una settimana prima della data presunta di arrivo delle mestruazioni i soliti sintomi dolorosi (stavolta più del solito), gonfiore, tensione e dolore al seno, nausea, ho avuto un solo giorno di perdite scarse e perdite saltuarie in questi ultimi giorni
sempre con crampi e dolori, per me mestruali. È possibile si sia verificata una doppia ovulazione nel mese non identificata, quindi una gravidanza? Oppure può verificarsi il caso che un ciclo sia una tantum così diverso dallo standard e quindi essere nella normalità? Non ho ancora avuto modo di effettuare il test di gravidanza, che in ogni caso farò a breve appena in Italia. Grazie se mi può dare una delucidazione.

Gentile signora Mary,
se l'unico rapporto è quello dell'ottava giornata, con cicli di circa 32
giorni, escludendo un evento eccezionale quale una doppia ovulazione, anche
dando per scontata la miglior taratura possibile del Persona, metterei in
dubbio una ovulazione regolare in 15^ giornata ed interpreterei le perdite
ematiche come "emorragia da rottura" conseguente ad un ciclo anovulatorio
oppure ad insufficienza luteinica, così come collegherei la tensione
mammaria ad uno stimolo iperestrogenico prolungato; però effettuerei appena
possibile il test di gravidanza...
Cordiali saluti.