Dolori alle ovaie ed assenza di ciclo

Gentilissimo dottore, su consiglio del ginecologo, dall'età di 17 anni prendo la pillola per creare un ciclo mestruale regolare, in quanto irregolare o presente ad intervalli di mesi. Ora, desiderosa di avere una gravidanza (29 anni) il ginecologo mi dispone di arrestare l'uso della pillola, ma le mestruazioni non si manifestano (come in età adolescenziale) e, a 3 mesi dall'interruzione della pillola, da una settimana soffro di fortissimo dolori al basso ventre e alla
schiena che mi impediscono di camminare e stare in piedi. Il ginecologo mi suggerisce di attendere fino a sei mesi di assenza di
ciclo prima di trarre conclusioni... e nel frattempo prendere tachipirina o aulin! Ma i dolori continuano... Non campisco perché debba passare per una tale sofferenza...

Gentile signora,
considerata la sua storia mestruale ed il suo desiderio di gravidanza,
ritengo che debba eseguire accertamenti ormonali ed ecografici per
controllare lo stato del suo apparato genitale interno e per valutare la
presenza di una valida ovulazione che, in base a quanto riferito, potrebbe
mancare, giustificando le irregolarità mestruali e la difficoltà a
concepire. Cordiali saluti ed auguri.