Cassa integrazione e maternità

Sono mamma di una bimba che compirà un anno il prossimo 28 luglio, e dal primo giugno la mia azienda mi ha messo in cassa integrazione (si tratta di una cassa integrazione in deroga). Dato che questo provvedimento non riguarda l'intero settore in cui lavoro, e che alcuni colleghi sono ancora operativi, mi chiedo se l'azienda sia nel giusto, visto che ho letto che le donne con bimbi al di sotto di un anno possono essere messe in cassa solo se la cosa riguarda l'intero settore in cui sono impiegate. Grazie per l'attenzione

Gent.le Sig.ra Manuela,
in effetti, ai sensi dell'art. 54 del D. Lgs. 151/2001, nel periodo che va dall'inizio della gravidanza fino al termine della stessa e poi fino al compimento dell'anno del bambino non è possibile, né licenziare, né collocare in mobilità o sospendere il rapporto lavorativo, salvo che si tratti di collocamento in mobilità per cessazione dell'attività aziendale o di sospensione dell'attività dell'azienda o del reparto che abbia autonomia funzionale. Nel Suo caso mi pare di capire che questi requisiti non ci siano, poiché Lei dice che alcuni Suoi colleghi continuano a lavorare.
Cordiali saluti