featured image

Reuma test

A cura del Dott. Giovanni Buonsanti Biologo e Specialista in Genetica Applicata

Reuma test: Generalità

Questo test studia la presenza in circolo dei fattori reumatoidi, che sono proteine che legano una porzione specifica delle immunoglobuline (gli anticorpi) e si riscontrano a livelli elevati nei pazienti affetti da artite reumatoide; l’artite reumatoide è una malattia autoimmunitaria, che si sviluppa cioè quando specifici anticorpi che attaccano alcuni distretti del nostro stesso organismo sfuggono al controllo dai meccanismi fisiologici che ne limitano l’azione.

Esami di laboratorio e Valori

L’esame di laboratorio si effettua con un semplice prelievo di sangue a digiuno, ed i valori normali sono generalmente compresi tra 0 e 14 U/ml. Elevati valori sono associati all’artite reumatoide (AR), ma non sono sufficienti, da soli, a stabilire con certezza la diagnosi di AR che deve essere confermata da esame obiettivo e radiografie. Valori particolarmente alti si associano a forme particolarmente gravi di AR. D’altro canto, però, esistono anche pazienti AR con reuma test nella norma: ciò indica che questo esame se positivo indica la presenza di una possibile AR, ma se negativo non la esclude in modo assoluto.

Test analitici, come gli anticorpi anti peptide ciclico citrullinato (CCP) sono allo studio ed in alcuni casi già  disponibili per innalzare la capacità  di individuare con un semplice prelievo i soggetti affetti da AR.

_____________________________________

* Le schede degli esami sono estratte dal Volume:

“Guida agli esami di laboratorio durante la gravidanza”

copertina_buonsanti

Per acquistare il volume completo cliccare qui

 

condivisioni & piace a mamme