25/10/2014
Registrati alle settimane di gravidanza

Esami delle feci

In collaborazione con Terzaeta.com


Coprocoltura

Che cos'è

È un esame batteriologico delle feci che consente di identificare il microbo responsabile di infezioni intestinali. La coprocoltura è per lo più limitata alla ricerca nelle feci di particolari microrganismi (Salmonella e Shigella), responsabili di serie infezioni intestinali caratterizzate da frequenti episodi di diarrea.


A cosa serve

La coprocoltura viene prescritta quando il medico sospetta che determinati sintomi (diarrea, febbre, dolori addominali) possono essere segnale di un'infezione intestinale (per esempio, salmonellosi). Consente, dunque, di scoprire le origini di diarree persistenti di varia natura (dalla diarrea del viaggiatore alla pseudocolite membranosa, al tifo) ed inoltre, serve a confermare la guarigione dalla malattia (se nelle feci non ci sono più microbi patogeni).


Come si svolge l’esame

L’esame si svolge su campione di feci. La persona deve limitarsi a raccogliere una piccola quantità di feci con un'apposita spatolina e quindi deve porla in un contenitore sterile che viene fornito, insieme alla spatolina, dal laboratorio che effettua l'analisi. Il contenitore può anche essere acquistato in farmacia. In laboratorio le feci vengono trattale in modo particolare, al fine di favorire la moltiplicazione di eventuali agenti patogeni (Shigella e Salmonella).


Risultati

Negativa per Salmonella e Shighella.


Indice della rubrica