Calcitonina

Calcitonina

A cura del Dott. Giovanni Buonsanti Biologo e Specialista in Genetica Applicata

Calcitonina: Che cos’è

La calcitonina è un ormone composto da 32 aminoacidi, viene secreto dalla tiroide e favorisce la diminuzione del calcio e dei fosfati nel sangue, aumentandone la fissazione nelle ossa.

A cosa serve

La determinazione dei livelli di calcitonina è di fondamentale importanza nella diagnosi e nel monitoraggio del carcinoma midollare della tiroide. In caso di valori dubbi o nel caso di un sospetto di carcinoma midollare con livelli normali di Calcitonina può essere utile un test alla Pentagastrina che provoca una aumento accentuato dei valori di Calcitonina. è possibile riscontrare un aumento dei livelli di calcitonina anche in patologie tumorali come i carcinomi polmonari, nei tumori insulari, alcuni casi di carcinoma della mammella. Inoltre un aumento è riscontrabile anche in patologie non tumorali come pancreatiti, tiroiditi e nell’insufficienza renale. L’ipergastrinemia presente nella sindrome di Zollinger-Ellison e nell’anemia perniciosa possono far aumentare i livelli sierici di calcitonina.

Durante lo sviluppo, in gravidanza ed allattamento, si assiste ad un aumento dei valori di questo ormone, volto a mantenere l’integrità dello scheletro. Al contrario, in età avanzata, i valori di calcitonina sono ridotti, in quanto legati direttamente alla fisiologica involuzione senile dello scheletro.

Come si svolge l’esame

Il test si effettua mediante prelievo di sangue, preferibilmente a digiuno da almeno 12 ore.

I risultati *

I valori normali sono inferiori o uguali a 19 pg/ml negli uomini ed inferiori a 14 pg/ml nelle donne.

* È importante ricordare che i valori delle analisi cliniche possono essere assai diversi a seconda della metodica utilizzata.

_____________________________________

* Le schede degli esami sono estratte dal Volume:

“Guida agli esami di laboratorio durante la gravidanza”

copertina_buonsanti

Per acquistare il volume completo cliccare qui