featured image

Calcemia e fosforemia

A cura del Dott. Giovanni Buonsanti Biologo e Specialista in Genetica Applicata

Calcemia e fosforemia: Generalità

Il calcio è un elemento essenziale per l’organismo ed è coinvolto in numerosi processi biologici, ad esempio per la corretta crescita del tessuto osseo, per il funzionamento di molti enzimi, per la contrazione muscolare, per la coagulazione del sangue. Anche il fosforo gioca un ruolo fondamentale nello sviluppo del tessuto scheletrico (nel quale è contenuto circa l’80% del fosforo del corpo) oltre che praticamente in tutti i processi vitali delle cellule.

Esami di laboratorio

La concentrazione di calcio deve rimanere quindi entro livelli accettabili e costanti (8 – 10 mg/dl): durante la gravidanza un calo dei livelli di calcemia si può osservare in seguito ad una dieta scorretta che non favorisce il giusto apporto giornaliero di calcio. Una dieta bilanciata assicura alla donna gravida il fabbisogno di fosforo giornaliero: i suoi livelli devono restare sempre compresi tra 2,7 e 4,4 mg/dl).

Note: i valori di riferimento o “valori normali” possono subire variazioni a seconda del laboratorio in cui gli esami vengono eseguiti

_____________________________________

* Le schede degli esami sono estratte dal Volume:

“Guida agli esami di laboratorio durante la gravidanza”

copertina_buonsanti

Per acquistare il volume completo cliccare qui

 

condivisioni & piace a mamme