featured image

Pancia e seno: come tonificarli dopo gravidanza e allattamento

La gravidanza e l’allattamento comportano, per la mamma, importanti cambiamenti a livello fisico e ormonale, e spesso lasciano il segno sul suo corpo. Pancia e seno sono inevitabilmente le parti maggiormente interessate dalla trasformazione, con aumento di volume e perdita di tono.

Per tornare in forma più in fretta dopo il parto e l’eventuale allattamento ci sono degli accorgimenti da seguire, sia in fatto di alimentazione che di attività fisica. Per quanto riguarda la pancia, una volta terminato il puerperio, terminata la cicatrizzazione in caso di cesareo e risolta l’eventuale diastasi dei muscoli addominali, è possibile cominciare i classici esercizi per la tonificazione, che possono essere effettuati anche a casa.

Se non si riesce a trovare il tempo per fare gli addominali, avendo il neonato da accudire, è utile effettuare esercizi di ginnastica isotonica, che consistono nello stringere forte i muscoli della pancia e mantenere la contrazione per trenta secondi, per poi rilasciare gli addominali con un respiro profondo. Per tonificare la pancia dopo il parto è importante anche fare attenzione a quello che si porta in tavola, evitando in particolare l’abuso di carboidrati e grassi e favorendo alimenti proteici, frutta e verdura.

Un ulteriore aiuto può venire infine dalla cosmesi: per migliorare il tono della pancia si può scegliere un olio vegetale o un prodotto specifico, che va applicato con costanza (uno o due volte al giorno) esercitando un massaggio sulla parte interessata, con piccoli movimenti circolari non troppo energici.

Gravidanza e allattamento possono rappresentare un banco di prova importante anche per il seno, che al termine di questo periodo particolare può risultare cadente o comunque privo di tono ed elasticità. Anche in questo caso si può optare per uno dei prodotti rassodanti disponibili in commercio, facendo attenzione ad applicarlo con un massaggio abbastanza delicato, per evitare il rischio di “traumatizzare” ulteriormente i tessuti.

Le spugnature fredde rappresentano un ulteriore sistema per tonificare il seno dopo gravidanza e allattamento: bisogna riempire una ciotola con acqua e ghiaccio, immergervi un panno di cotone o di lino e poi passarlo sul seno. L’abbassamento della temperatura provoca prima una contrazione poi una dilatazione dei capillari, facendo affluire più sangue sulla superficie del décolleté. Questo si traduce in una migliore ossigenazione delle cellule e un rassodamento dei tessuti.

Oltre a questo, si può infine puntare sulle flessioni e sugli esercizi specifici per la tonificazione dei muscoli pettorali, che sostengono il seno e possono quindi contribuire a farlo apparire più sodo.

condivisioni & piace a mamme