featured image

Prof. Simone Ferrero

Ginecologia e Ostetricia.
1972-1978
University of Rome La Sapienza, School of Medicine
1978
Italian Medical Degree
1978-1981
Residency and Fellowship in Anesthesiology and Intensive Care Medicine, Catholic University of Rome

1981
Medical Specialization in Anesthesiology and Intensive Care
1978
Italian National Licensure Medical Doctor
1981
Italian National Board Certification in Anesthesiology and Intensive Care
1986
Institutional Medical Licence, State Board of Medicine, Pennsylvania, USA
1987
Head Department Italian National Licence
1985-1991
Professor, Postgraduate School of Medicine, Scuola Medica Ospedaliera Roma e Lazio
1992-1994
Assistant Professor, Anesthesiology, School of Medicine, University of L’Aquila
1985-2000
Professor, Fatebenefratelli Postgraduate School of Obstetrics, Rome
1998-2003
Professor, Obstetric Anesthesia, Obstetric & Midwifery School, University Tor Vergata, Rome
2002-2005
Assistant Professor, Obstetric Anesthesia, University La Sapienza, II School of Medicine, Rome
1995
Present: Director, National Refresher Courses in Obstetric Anesthesia providing
CME ccreditatation

Principal subjects/occupational skills covered:
Obstetric Anesthesia and Analgesia, Regional Anesthesia, Medical Editin

ESPERIENZE PROFESSIONALI

  • 1979-1980
    MD at the Italian National Health Department USL RM16 Rome
  • 1980-1991
    Staff Anesthesiologist, Fatebenefratelli Hospital, Rome
  • 1991-1998
    Vice Director Anesthesiology, Fatebenefratelli Hospital, Rome
  • 1998-2002
    Director Obstetric Anesthesia, Fatebenefratelli Hospital, Rome
  • 2002
    Present: Head of Department of Anesthesiology, Città di Roma Hospital, Rome
    Occupation or position held Head of Department of Anesthesiology, Città di Roma Hospital, Rome
    Main activities and responsibilities Service, teaching, research
    Name and address of employer Città di Roma Hospital, via Maidalchini 20. 00152 Roma Italy
    Type of business or sector Accredited Hospital, including private practice
  • Other Professional
    Appointments
    1986: Consultant Anesthesiologist, Department Obstetric Anesthesia, Cedars Sinai Medical Centre,
    UCLA – Los Angeles, USA
    1987: Visiting Assistant Professor, Department Obstetric Anesthesia, Magee-Womens Hospital,
    University of Pittsburgh School of Medicine, Pittsburgh, USA
    1996: Euro-Pain Project Italian Coordinator
    1996-1999: Member of the Obstetric Anesthesia National Board, Italian Society of Anesthesia (SIAARTI)
    1995-1998: Member of the Council of the European Society of Anaesthesiology (ESA)
    1996-Present: Member of the Scientific Committee for Obstetric Anesthesia of the European Society of
    Anaesthesiology (ESA)
    2002-Present: Scientific Medical Research Advisor, The Gruppogarofalo Hospitals Medical Group
    2005-Present: Chairmen of the Scientific Committee for Obstetric Anesthesia of the European Society
    of Anaesthesiology (ESA)
    2008: Director, European e-Learning Course in Obstetric Analgesia
    Medical Editing Anesthesia and Analgesia, Associate Editorial Board
    International Journal of Obstetric Anesthesia, Member of the Editorial Board
    European Journal of Anaesthesiology, Section Editor
    Obstetric Anesthesia Digest, Member of the Editorial Board
    Anesthesiology & Pain Management, Faculty 1000 Medicine, Editorial Board
    Anesthesiology, Reviewer
    Journal of Clinical Anesthesia, Reviewer
    Acta Anaesthesiologica Scandinavica, Reviewer

Leggi tutto il cv

Medico Risponde - Ginecologo

Miomectomia laparoscopica, dopo quanto posso rientrare al lavoro?

Salve,a breve mi sottoporrò ad una miomectomia. Il mio ginecologo mi ha spiegato che non effettuerà una laparoscopia ma effettuerà un piccolo taglietto che verrà poi ripreso se un domani dovessi partorire con cesareo. Dato che lavoro in un panificio, sono banconista, dopo quanti giorni posso rientrare al lavoro? Io vorrei rientrare da subito perchè ora iniziano le ferie e non voglio creare problemi a nessuno.

Medico Risponde - Infettivologo

Enterococcus faecalis

Buongiorno,sono alla 24 settimana di gravidanza e facendo un’urinocoltura ho scoperto di avere Enterococcus faecalis, ora sto aspettando gli esiti del tampone vaginale ma temo risulti positivo anche quello. É molto tempo che io soffro di disturbi quali cistiti e irritazioni, ho sempre fatto l’urinocoltura (una volta al mese, da quando ho scoperto di essere incinta) ed é sempre risultata negativa, ho fatto anche due tamponi vaginali nel mese di febbraio e anch’essi negativi. Inutile dirlo che ora sono nel panico. La mia ginecologa mi ha prescritto Ciproxin 500 per 6 giorni/ 2 volte al giorno, più fermenti lattici e gynocanesten la sera fino a quando non avremo i risultati del tampone. Ho paura che tutte queste medicine facciano male al bimbo e che possa esserci una rottura della membrana, io é tempo che soffro di fastidi durante la minzione e pruriti vaginali, ma razionalmente so che sarebbe uscito qualcosa dai vari esami fatti. Inoltre spesso ho perdite acquose, e ho paura sia liquido amniotico, anche se meno di 1 mese fa ho fatto la morfologica e mi è stato detto che il liquido amniotico era perfetto. Cosa posso fare per tranquillizzarmi? C’è possibilità di contagio del bimbo? Quanto é comune come infezione? Grazie mille

Medico Risponde - Infettivologo

Perdite gialle mucose

Salve, durante il ciclo (ultima data di inizio ciclo 28/12) ho avuta questa forte influenza che sta girando ed ho assunto l'agumentin per circa 4 giorni. Alla fine del ciclo e dell'influenza ho avute delle perdite gialle come muco, forte prurito e infiammazione. Dopo alcuni giorni, presumibilmente in ovulazione, ho avuto un rapporto sessuale non protetto. Ho curato l'irritazione con acqua e bicarbonato e tra 7 giorni dovrebbe arrivarmi il ciclo. L'infiammazione è passata, restano però le perdite di colore giallo come filamento, non più come prima ma di minore quantità ed ho vari sintomi quali stanchezza, mal di stomaco, piccoli dolori al basso ventre, mal di schiena, insonnia da un paio di giorni e qualche giramento di testa.

Medico Risponde - Ginecologo

Voglia del secondo figlio

Buongiorno, ho già un bambino di 5 anni e da quasi 2 sto cercando di avere un'altra gravidanza, ma nulla. Mi chiedo se il mio ciclo irregolare (ogni 21/25 giorni) possa influire negativamente. Ho già fatto un'ecografia ed è tutto ok. Dott. mi dica per favore cosa fare!

Medico Risponde - Ginecologo

Polipi endometriali e gravidanza in atto

Egregio dottore,dunque la situazione è questa: Ci siamo fatti seguire gli ultimi 2 anni per la procreazione assistita. Dopo aver messo in regola la prolattina che dava cicli rari e spesso anovulatori, abbiamo avuto più di una fecondazione naturale, poi interrotte molto presto (nel primo mese).La fivet ha avuto esito positivo ma poi perso sempre presto (al secondo controllo delle beta).Ad una isteroscopia sono risultati polipi endometriali (ci hanno detto che potrebbero essere la causa delle interruzioni).Appena asportati (comunque citologico buono per fortuna) al primo ciclo di nuovo incinta naturalmente. Siamo alla nona settimana.La domanda é: potrebbero ritornare? E in caso possono dare problemi? Ci sono modi di fare dei controlli ed in caso intervenire?Grazie in anticipo per la risposta (un futuro, spero, padre in apprensione).

Medico Risponde - Ginecologo

Cisti endometriosica, dopo quanto ritorna il ciclo?

Salve,ho delle curiosità da togliere in merito ad un problema. Ho assunto per 3 mesi Visanne per una cisti endometriosica di 1 cm, finita la terapia da circa un mese, non ho avuto ancora il ciclo. Quando dovrebbe ritornare? Attendo una risposta e Porgo Cordiali Saluti.

Medico Risponde - Ginecologo

Posso rimanere incinta con le ovaie micropolicistiche?

Buongiorno dottore, volevo sapere se posso rimanere incinta. Ho le ovaie micropolicistiche sia a destra che a sinistra, quella di destra è di dimensioni 36x28 e quelle di sinistra 31x16. Grazie

Medico Risponde - Ginecologo

Posso rimanere incinta assumendo la pillola visanne?

Buonasera Dottore,da maggio prendo la visanne perché soffro di endometriosi di 4 grado... posso rimanere incinta assumendo la visanne?Cordiali saluti

Medico Risponde - Ginecologo

Esami ormonali, è possibile una gravidanza naturale?

Salve Dott.re,ho quasi 39 anni, nessuna gravidanza sino ad oggi. Recentemente ho effettuato le seguenti analisi ormonali, al quarto giorno del ciclo mestruale: FSH 6.6 mIU-mL, LH 6.1 mIU-mL, E2 25 pg/mL.Vorrei il suo parere sui risultati avuti, indicativamente su un possibile concepimento naturale (pur sapendo che ci sono ulteriori esami da fare).La ringrazio in anticipo, Distinti Saluti,

Medico Risponde - Ginecologo

Fsh alto e Amh basso, la probabilità di riuscita di una gravidanza è pari allo 0.1%?

Buonasera, mi chiamo Alessia, ho 39 anni, da 3 anni io ed mio compagno stiamo cercando una gravidanza. Il 3 Maggio 2017 abbiamo fatto il primo colloquio per la FIV, ma ci hanno comunicato che a causa dei valori sballati FSH e AMH, abbiamo la stessa probabilità di riuscita di una gravidanza naturale, cioè pari allo 0.1% (valore FSH 22.9 - valore AMH 0.19). Mi può dire cosa ne pensa e se ci sono cure per aiutarmi? Grazie

Medico Risponde - Ginecologo

Dopo un rapporto completo mi si è bloccato il ciclo!

Salve dottore,premetto che prendo la pillola Belara. Nella settimana di sospensione, il 2 aprile, mi è arrivato il ciclo. Lo stesso giorno ho avuto un rapporto completo con il mio ragazzo e il ciclo mi si è bloccato. A tutto oggi ancora non mi è tornato. Mi devo preoccupare? Grazie

Medico Risponde - Ginecologo

Ripresa del ciclo dopo terapia con Enantone

Buonasera, sono stata sottoposta a un trattamento trimestrale con Enantone per la riduzione di un fibroma intramurale di 5,5 cm. L'ultima fiala è stata effettuata il 12 febbraio. Vorrei sapere i tempi di ripresa del ciclo. Grazie

Medico Risponde - Ginecologo

È possibile una gravidanza a 43 anni?

Buongiorno Prof. Ferrero,sono una donna di 43 anni, senza figli.I miei indicatori degli esami svolti sono i seguenti: LH 3,7, FSH 8,4, Prolattina 12,6, S17 Beta Estradiolo 138, TSH 1,66, Ormone Antimulleriano 0,53, AB Antitireoglobulina 31, AB Perossid. Tiroidea 9,1. Ho provato per 4 mesi l'uso di Clomid, adesso inizio cura con Meropur.Vi chiedo un consiglio terapeutico per cercare di avere una gravidanza.

Medico Risponde - Ginecologo

Perdite nel post transfer con beta positive

Salve Dott.,sono Raffaela e ho 31 anni.L'11 gennaio mi sono sottoposta ad un pick-up con transfer il 13 gennaio di 2 embrioni in seconda giornata. Il centro mi ha prescritto le beta hcg il giorno 27, ma essendo io biologa e lavorando in un Lab non ho resistito e lunedì 23 ho fatto la beta: 48,7...Oggi, a distanza di due giorni 140,0... è solo che da ora di pranzo ho notato sullo slip delle piccole macchioline tipo caffellatte, molto chiare... al contempo sento dolore tipo da mestruo e in più un fastidio al fianco sinistro all'altezza delle costole.Che dice, potrebbe essere spotting da impianto? Come dovrebbero essere le perdite per essere davvero preoccupanti???

Medico Risponde - Ginecologo

È possibile che l'aborto volontario influisca sul mancato concepimento?

Salve dottore,ho 21 anni e mio marito 48 anni, cerchiamo una gravidanza.Ci stiamo provando da 4 mesi ma ancora nulla… abbiamo rapporti ogni giorno e ogni giorno mi viene dentro e ancora non rimango incinta.Ho abortito all'età di 14 anni con raschiamento. È possibile che l'aborto influisca per la gravidanza non riuscita?Per anni ho preso psicofarmaci antidepressivi di cui non avevo bisogno, che ho smesso 5 mesi fa... potrebbe influire anche questo? Sono un po’ in sovrappeso.Cosa mi consiglia, a parte lo spermiogramma? Quale potrebbe essere il motivo della mia mancata gravidanza?

Medico Risponde - Ginecologo

C'è un modo per aumentare la possibilità di gravidanza?

Salve Dottore.Sono una ragazza di 23 anni, io e mio marito desideriamo un figlio. Ci proviamo da 3 mesi, ho avuto l'ultima mestruazione il 31/10/2016 e ora (come ormai da 3 mesi) stiamo avendo rapporti completi. Ho fatto la visita ginecologica e tutto è nella norma.Vorrei porle qualche domanda:1) c'è un modo per aumentare la possibilità di gravidanza, oltre avere rapporti durante il periodo fertile? Magari non lavarsi dopo il rapporto oppure trattenere il più possibile lo sperma dentro la vagina dopo il rapporto? O altri metodi?2) Leggendo su internet, mi sono resa conto dell'esistenza dell'acido folico: devo iniziare a prenderlo?3) da quando ho rapporti completi, ho un odore vaginale cattivissimo, mai avuto così... può dipendere dal fatto che sto trattenendo lo sperma dopo il rapporto? O da cos'altro?La ringrazio molto, attendo con ansia sua risposta. Cordiali saluti.

Medico Risponde - Ginecologo

Pma, fivet e beta

Salve,è possibile che dopo aver fatto beta al 12 post transfer sono a 538 e poi al 14 post transfer scendono a 325,80? Permetto che ho trasferito 2 embrioni in terza giornata di 7 cellule. Non me lo spiego e ho paura

Medico Risponde - Ginecologo

Voglia di gravidanza, nella settimana più fertile dovrei avere rapporti tutti i giorni?

Grazie dottore per avermi un po’ tranquillizzata con la sua precedente risposta! Però mi chiedo dopo che questi 6 mesi non sono ancora rimasta incinta, la percentuale di rimanere incinta è più elevata nei prossimi?Cosa dovrei fare per far si che questo avvenga? E un’altra cosa dottore, nella settimana più fertile dovrei avere rapporti tutti giorni o alterni???Ho un desiderio grande di rimanere incinta e ho paura che ci sia qualcosa che non vada... cosa posso fare?Attendo una sua risposta

Medico Risponde - Ginecologo

Voglia di gravidanza

Salve dottore,vorrei esporle qualche dubbio che ho da un po' di tempo.Sono una ragazza di 26 anni e per quasi due anni ho preso la pillola kipling. Premetto che ho sempre avuto un ciclo abbastanza regolare. È da aprile 2016 che ho smesso di prenderla perché io e mio marito desideriamo un figlio e ad oggi 23 ottobre ancora niente, nonostante sono 2 mesi che sto prendendo un integratore per mamma.Ultimamente sto avendo cicli un po’ sballati. In quest’ultimo mese sto notando stanchezza, mal di schiena, giramenti di testa, lo stomaco che brontola nonostante abbia mangiato da poco. Sono normali questi sintomi?Potrei rimanere incinta? Eppure n on mi spiego, non ho preso la pillola per tanti anni. Come mai ancora niente? Attendo una sua risposta dottore. Sono un po' in ansia per questo!

Medico Risponde - Ginecologo

È possibile riaprire le tube?

Buongiorno,sono una ragazza di anni 33. Cinque anni fa ho avuto un terzo cesareo, i medici mi avevano consigliato di fare la chiusura delle tube e io mi ero convinta e l’ho fatta...Ora sono tre anni che vorrei un figlio e non so se è possibile ancora averne.A chi posso rivolgermi per risolvere il mio problema?La ringrazio, aspetto sue notizie. Grazie!