featured image

Dott.ssa Eleonora Marino

Laurea:

Facoltà di Medicina e chirurgia. CDL triennale in Ostetricia (abilitante alla professione sanitaria di Ostetrica/o).
Università: Università degli studi di Padova
Titolo tesi: MALFORMAZIONI CONGENITE DEL SISTEMA NERVOSO CENTRALE: DIFFERENZA DALLA DIAGNOSI IN UTERO AL RISCONTRO AUTOPTICO

Descrizione:

Le malformazioni congenite del Sistema Nervoso Centrale sono tra le anomalie più comuni e di maggior interesse nell’ambito delle malformazioni fetali, ma dati precisi sulla loro incidenza correlate al reperto autoptico rimangono piuttosto scarsi. L’obbiettivo del lavoro è di rivedere i casi di malformazioni cerebrali osservati presso il servizio di Ecografia della Clinica Ostetrica dell’Università di Padova e sottoposti, successivamente all’interruzione di gravidanza, ad esame autoptico. Per ogni caso si è valutata la l’età della paziente, la nazionalità, il sesso del feto, l’eventuale ritardo di crescita, il tipo di malformazione e la presenza di anomalie congenite. Sono state raccolte informazioni sulle patologie materne e gli eventuali concepimenti precedenti caratterizzati da malformazione del SNC. Si sono confrontati gli aspetti ecografici, di risonanza magnetica, quando presenti, e i dati autoptici.

Relatore: Dott.ssa Mannicci Donatella
Votazione: 110/110
Anno accademico inizio: 2005
Anno accademico fine: 2008

 

  • TIROCINI UNIVERSITARI

Sede del tirocinio: Dipartimento di scienze ginecologiche e della riproduzione umana (Direttore Prof. Antonio Ambrosini)

Attività del tirocinio: attività assistenziale ostetrico-infermieristica presso i reparti di ginecologia e ostetricia quali: sala parto e sala cesarei, ginecologia, ostetricia, sala operatoria ginecologica e ostetrica, puerperio, nido, pronto soccorso ostetrico, ambulatori ginecologici di primo e secondo livello, ambulatorio ostetrico, day hospital ginecologico e ostetrico, ambulatorio di ecografia, centro di procreazione medicalmente assistita (PMA), consultorio familiare presso Cadoneghe  (Pd).

Attività in Sala Parto: Assistenza a n° 78 parti spontanei

Strumentazione di n° 20 tagli cesarei

Durata: il tirocinio si è svolto durante i tre anni del cdl in ostetricia

 

  • CORSI FORMATIVI

UNIVERSITARI:

 Titolo del corso: “Legge 194 e consultori familiari”

Organizzato da: Associazione ginecologi extra ospedalieri (AGEO)

Data: 10 febbraio 2006

Descrizione del corso: Seminario

Titolo del corso: “Il parto pretermine”

Organizzato da: Associazione ginecologi extra ospedalieri (AGEO)

Data: 17 novembre 2006

Descrizione del corso: Seminario

Titolo del corso: “La procreazione medicalmente assistita dopo neoplasia”

Organizzato da: Associazione ginecologi extra ospedalieri (AGEO), società italiana di ginecologia ed ostetricia (SIGO), dipartimento di scienze ginecologiche e della riproduzione umana, università di Padova.

Data: 12 gennaio 2007

Descrizione del corso: Seminario

Titolo del corso: “Approccio multidisciplinare nella gestione della paziente preeclamptica”

Organizzato da: Associazione ginecologi extra ospedalieri (AGEO)

Data: 27 gennaio 2007

Descrizione del corso: Seminario

 

Titolo del corso: “VACCINO HPV: come funziona e come si integrano le competenze dei vari operatori coinvolti”

Organizzato da: Istituto Oncologico Veneto

Data: 26 maggio 2007

         Descrizione del corso: Seminario

        

         Titolo del corso: “Il vaccino Anti-Hpv per le donne del presente e del futuro

         Organizzato da: Associazioni ginecologi extra ospedalieri (AGEO)

         Data: 15 giugno 2007

         Descrizione del corso: Seminario

 

Titolo del corso: “L’Endometriosi ed il Dolore Pelvico”

Organizzato da:: Associazione ginecologi extra ospedalieri (AGEO)

Data: 27 ottobre 2007

Descrizione del corso:Seminario

 

Titolo del corso: “Più di uno: problematiche ostetriche e perinatali delle gravidanze plurifetali oggi”

Organizzato da: Associazione ginecologi extra ospedalieri (AGEO)

Data: 25 gennaio 2008

Descrizione del corso: Seminario

 

Titolo del corso: “Strategie di prevenzione delle neoplasie della cervice uterina”

Organizzato da: Università degli studi di Padova, Azienda Ospedaliera di Padova, Regione del Veneto.

Data: 6 febbraio 2008

Descrizione del corso: Seminario

 

         Titolo del corso: “Medicina genere-specifica: Donne, Uomini e Medicina”

         Organizzato da: Associazione ginecologi extra ospedalieri (AGEO)

         Data: 21-22 febbraio 2008

         Descrizione del corso: Seminario

 

Titolo del corso: “Ormoni sessuali e differenze di genere”

Organizzato da: Società Italiana di Fisiopatologia della Riproduzione (S.I.F.R.)

Data: 22-23 febbraio 2008

Descrizione del corso:Seminario

 

Titolo del corso: “Promuovere la salute nei primi anni di vita. Formazione sulle evidenze scientifiche e sulle strategie di implementazione della campagna genitori più”

Organizzato da: Campagna genitoripiù

Data: 06 ottobre 2008

Descrizione del corso:Seminario

 

Titolo del corso: “La sindrome dell’Ovaio Poli-Cistico – PCOS”

Organizzato da: Associazione ginecologi extra ospedalieri (AGEO)

Data: 17 ottobre 2008

Descrizione del corso:Seminario

 

POST UNIVERSITARI

Titolo del corso: “Cruise and M.I.C.E. Assistance”

Organizzato da: Venice Ho.St. S.r.l.

Data: 02/03/2009

Durata: 5 ore

 

 Titolo del corso: “Corso di Formazione – Informazione sulle norme di sicurezza in ambito portuale”

Organizzato da: CFLI Consorzio Formazione Logistica Intermodale

Data: 11/03/2009

Titolo del corso: “L’arte ostetrica e la scientificazione dell’amore”

Organizzato da: MediService s.r.l.

Data: 27/05/2009 presso Cerro Maggiore (MI)

 

Titolo del corso: “Corso di Cardiotocografia” di L. Danti, G. Maffetti, M. Di Tommaso,  M. Carfagna

Organizzato da: Azienda U.L.S.S. 9 di Treviso”

Data: 15 e 16/01/2010 presso Ospedale Ca' Foncello di Treviso

 

Titolo del corso: L’accompagnamento a termine gravidanza e nell’attesa del travaglio modulo del corso “Ascoltare, accompagnare e sostenere: le abilità comunicative dell'ostetrica nel percorso nascita”

Organizzato da: Collegio delle Ostetriche di Trento

Data: 10 e 11/02/2010 presso Trento

                                                                                                                                      

Titolo del corso: “Fattori protettivi per la gravidanza e il nascituro: acido folico e folati in gravidanza e allattamento al seno”

Organizzato da: Provider ISTITUTO SUPERIORE DI SANITA'

Attività di tipo FAD (Formazione a distanza)

                                                                                                                                       

Titolo del corso: “Fattori comportamentali e stili di vita: quali rischi in gravidanza”

Organizzato da: Provider ISTITUTO SUPERIORE DI SANITA'

Attività di tipo FAD (Formazione a distanza)

 

Titolo del corso: “Il parto in acqua-le basi fisiologiche e assistenziali – Seminario con Cornelia Enning”

Organizzato da: Scuola elementale di Arte Ostetrica

Data: 17-18/02/2011 presso Firenze

Corsi di formazione ECM organizzati dall'Ulss n°9 di Treviso a cui ho partecipato:

  • Allattamento al seno
  • Cardiotocografia
  • BLS pediatrico
  • Alcool in gravidanza
  • Rianimazione neonatale e stabilizzazione del neonato critico in attesa di trasferimento
  • Funzionamento gas medicali

 

 Ottobre 2008 – Dicembre 2008: Partecipazione al corso volontari del soccorso sanitario, Croce Verde Mestre.

  • ESPERIENZE LAVORATIVE

Dal 13/07/2009 contratto a tempo determinato (6 mesi) con qualifica di ostetrica presso la Sala Parto di Oderzo, via Luzzatti, 33 (ULSS n°9 di Treviso).

Dal 01/02/2010 ad oggi contratto a tempo indeterminato con qualifica di ostetrica presso la  Sala Parto di Oderzo (U.L.S.S. N°9 di Treviso)

Leggi tutto il cv

Medico Risponde - Ostetrica

Crescita Beta, si sta arrestando la gravidanza?

Salve, il 1 aprile ultima mestruazione... prime beta 900. Eco il 12 maggio. Embrione di 4 mm, camera gestazionale ben impiantata. Il 15 maggio beta 10500… oggi 21 maggio solo 15600. Sono preoccupata. La mia ginecologa non mi risponde. Secondo lei si sta arrestando?

Medico Risponde - Ostetrica

Ho saltato 5 pillole ed ho 10 giorni di ritardo. Sono incinta?

Salve, prendo da un anno regolarmente i contraccettivi Yasmin, ma in questo mese ho perso la scatola e ne ho saltate 5.L'ultimo ciclo è stato il 28 aprile ed ho 5 giorni di ritardo e 5 senza pillola. Ho fatto il test ed è negativo, cosa può essere?? Sono incinta?? Grazie in anticipo per la risposta

Medico Risponde - Ostetrica

Perché non sento muovere il mio bambino?

Salve, sono al 4 mese di gravidanza e non l’ho mai sentito muovere. L’ultima ecografia l’ho fatta il 12/04/2018, pochi giorni prima avevo scoperto di essere incinta, ovvero il 03/04/2018 perché ho fatto un test di gravidanza e poi sono andata in ospedale ed ero già al terzo mese di gravidanza, ma io non l’ho mai sentito muovere, perché? Solo nella ecografia l’ho visto che si muoveva. Oggi 14/05/2018 ho molti dolori lombari e mi sento debole, è normale?

Medico Risponde - Ostetrica

Ho una tremenda paura di essere rimasta incinta!

Salve,sono una ragazza di 18 anni, premetto ansiosissima e che ha bisogno di rassicurazioni.Da un po’ di mesi prendo la pillola, però questo mese ho fatti vari sgarri con dimenticanze di più pillole e lo scorso mese ho interrotto il blister a metà perché mi provocava vari effetti collaterali.Giovedì scorso ho avuto un rapporto completo con il mio ragazzo, visto che avevo saltato due pillole la prima settimana e due la seconda, ho voluto usare il profilattico. Ora ho una tremenda paura di essere rimasta incinta, il preservativo non mi mette affatto sicurezza e il fatto che lui sia venuto dentro peggiora la situazione anche se a fine rapporto il preservativo era integro.Aspetto le mestruazioni fra una settimana e già sento fastidio alle ovaie, aria in pancia, voglia di andare in bagno più spesso sia per urinare sia per andare di corpo (scusate l’espressione).Questi sintomi porterebbero essere dovuti a una gravidanza in atto? O semplicemente sono sintomo dell’arrivo del ciclo?

Medico Risponde - Ostetrica

Sarò incinta?

Salve, sono una ragazza di 26 anni e sono già mamma di una bambina di quasi 9 anni. Ho avuto rapporti l'ultimo giorno del ciclo mestruale e sono rimasta incinta. Adesso è successa la stessa cosa. Il mio ciclo mestruale è di 5/6 giorni ogni 28 giorni, ed è capitato che lunedì era il quinto giorno ed ho avuto rapporti con il mio compagno e lui mi è venuto dentro. Sarà possibile una gravidanza in corso?? Il mio ciclo non è mai puntuale, a volte arriva in ritardo, altre volte salta il mese e mi viene il mese successivo. E questo ciclo mestruale è venuto in ritardo di 15 giorni. Spero al più presto una vostra risposta. Grazie in anticipo

Medico Risponde - Ostetrica

Sintomi diminuiti alla decima settimana, potrebbero esserci problemi?

Buonasera, ho quasi 19 anni e sono incinta di 10+3 settimane. Fin dalla sesta settimana ho iniziato ad avere stitichezza, mal di testa, dolore al seno, intolleranza a certi odori e gusti, nausea per tutto il giorno, a volte accompagnata da vomito appena alzata dal letto. Da quattro giorni però alcuni di questi sintomi sembrano essere diminuiti: il dolore al seno è soltanto ai lati e molto molto leggero, oltretutto mi viene soltanto appena mi alzo dal letto e in alcuni momenti della giornata avverto solo fastidio, la nausea non mi viene più alla mattina per poi durare tutto il giorno bensì si presenta solo mezz'ora prima di pranzare o finché sto mangiando in forma più leggera rispetto alle scorse settimane, sembrano essere rimasti invariati invece l'intolleranza a certi odori e gusti,la stitichezza e il mal di testa, mentre la stanchezza sembra essere aumentata. Essendo la prima gravidanza sono un po' preoccupata, forse in maniera paranoica e spero Lei possa rassicurarmi. È normale che da 9+6 settimane ad oggi alcuni sintomi li avverta più leggeri, quasi assenti, come la nausea e il dolore al seno oppure la gravidanza sta andando male?

Medico Risponde - Ostetrica

Perchè tutti i test che faccio sono positivi ma con linea sottile?

Salve, volevo fare una domanda... ho avuto le mie ultime mestruazioni il 26 dicembre, ho fatto il test il 20 gennaio e mi ha dato positivo. Ma con una linea molto sottile... il giorno dopo fatto il test con clearblue quello digitale e dice INCINTA 1-2, allora ho deciso di andare a fare la beta...Oggi le ho ritirate e mi dà 21, che significa?Perchè tutti i test che faccio mi da positivo ma con linea sottile???

Medico Risponde - Ostetrica

Associo ogni cosa ad una possibile gravidanza!

Nel mese di gennaio, io e il mio ragazzo abbiamo fatto l'amore soltanto due volte, in più non protetto. La prima volta è successa il primo gennaio, ma avevo il ciclo (ero al terzo giorno). Dopo aver passato la notte sotto le coperte, esce da me e vede tanto liquido lubrificante (pre eiaculatorio) sulla sua cappella. Con un po' d'ansia ci addormentiamo, ma non essendomi venuto dentro, rimaniamo calmi. Il 12, invece, succede che riprendiamo ad avere rapporti, ma appena esce da me e sollecita un po' la cappella, oltre al liquido pre eiaculatorio, vediamo un po' di liquido biancastro. Incominciamo ad allarmarci e decido di prendere la pillola dopo 16h dal rapporto non protetto. Ho avuto un minimo di effetti collaterali, solo grande stanchezza, sonnolenza, la comparsa di brufoli e tantissima fame che continua ancora adesso. Pensate che io sia a rischio, o posso star tranquilla? Perché mi sto fissando un sacco, ogni cosa l'associo ad una possibile gravidanza. L'ultimo ciclo l'ho avuto il 29 dicembre e il prossimo sarà il 26 gennaio. Grazie

Medico Risponde - Ostetrica

Tempistica per andare in ospedale in caso di rottura acque

Buonasera,sono una ragazza alla prima gravidanza. Ho letto che talvolta, in caso il travaglio inizi con la rottura delle acque e in concomitanza si avessero anche delle contrazioni, c è il rischio anche se remoto di prolasso del funicolo.Mi chiedevo quindi, in caso il mio travaglio iniziasse proprio in questo modo, se potessi recarmi all’ospedale con questa modalità: vado a piedi fino al parcheggio della mia auto (circa 3 minuti), faccio il viaggio in auto seduta per raggiungere l’ospedale da me scelto (distanza circa 30 minuti. Ovviamente non guiderei io l’auto ma mio marito), arrivo in ps.Va bene o c è il rischio di prolasso del funicolo? Dovrei chiamare l’ambulanza in caso il travaglio iniziasse con rottura delle acque e contrazioni?Al corso preparto non ci hanno detto nulla circa la possibilità di prolasso del cordone, hanno solo detto che in caso di rottura delle acque si deve andare in ospedale subito ma con calma (non in ambulanza), ma ora sono un po' preoccupata.

Medico Risponde - Ostetrica

Di quante settimane sono?

Buonasera,oggi ho fatto l’esame del beta hcg e il risultato è 293. Volevo sapere in quante settimane sono? Grazie mille

Medico Risponde - Ostetrica

Ansia e paura di essere incinta!

Ciao ragazzi,vi spiego brevemente: oggi verso le 7 di sera ho avuto un rapporto col mio ragazzo con penetrazione di 5/10 secondi senza eiaculazione, ha eiaculato circa 25 minuti dopo sul fazzoletto, quindi non dentro me.Il ciclo mi è venuto il 12 novembre ed è finito il 15/16 novembre, quindi oggi dovrei essere al secondo giorno di ovulazione. Domani prenderò la pillola del giorno dopo per sicurezza, da premettere che ho una sola ovaia.Secondo voi sono a rischio? E potete dirmi come funziona la pillola? Ma in primis mi servirebbe un parere sulla prima domanda.Grazie mille

Medico Risponde - Ostetrica

I valori delle beta hcg sono nella norma?

Buonasera,ho effettuato stamattina un prelievo della beta hcg, valori 167,42. Ultima mestruazione settembre 22-23 circa. Sono nella norma ?Grazie mille

Medico Risponde - Ostetrica

Dolore sopra l'ombelico, mi devo preoccupare?

Salve dottoressa,sono alla 6+3 di gravidanza ed è da un paio di giorni che ho un dolore che non riesco a spiegare bene, poco più su dell'ombelico, specialmente se lo premo con le mani e delle volte si estende sulla pancia centrale, anch'esso se lo premo...Per caso è indice di un aborto spontaneo? Perché anche il seno prima era più dolorante, adesso sembra diminuito il dolore...Mi devo preoccupare? Sono alla prima gravidanza....

Medico Risponde - Ostetrica

Coito interrotto, che probabilità ci sono di rimanere incinta?

Salve,io ed il mio ragazzo abbiamo rapporti senza preservativo ma usiamo sempre il metodo del coito interrotto. Vorrei sapere che probabilità c’è di rimanere incinta. L'ultimo ciclo l’ho avuto il 17 agosto. Però ho avuto dolori sia durante che avendo la spirale (spirale curativa jaydess) per me è raro che dopo ho avuto dolore al seno e alla schiena e anche qualche crampo alle ovaie e ancora ogni tanto ce li ho. In più, da quando mi sono finite, ho avuto 2 episodi in bagno quando mi sono pulita ho notato dell'abbondante sangue ma niente nelle mutande. Ho fatto un test il 17 agosto, in quanto avevo qualche giorno di ritardo, ma è risultato negativo, ma ho sentito che si può essere incinta anche con il ciclo. Grazie

Medico Risponde - Ostetrica

Esami da effettuare in gravidanza

Salve,vorrei sapere quali esami devo effettuare e portare in ospedale… sono alla 35esima settimana e visto che non mi segue per motivi vari nessuna ginecologa, e le analisi me le rimandano tra tempo lontano in cui ho finito la gravidanza, cosa devo fare?

Medico Risponde - Ostetrica

Pancia dura a 35 settimane

Salve,sono a 35 settimane e premetto che a 33 ho fatto la preparazione polmonare per rischio parto prematuro per collo utero accorciato a 1.1 cm.Ora la situazione è stabile, ma da una settimana appena sto in piedi, la mia pancia è completamente dura. Devo preoccuparmi?Preciso che ho preso 9 kg e che il pupo a 33 settimane era già 2,690 kg.Grazie per l'ascolto

Medico Risponde - Ostetrica

Come mai non ho avuto il solito flusso abbondante?

Buongiorno, vorrei avere una sua opinione: il 29 giugno ho avuto i primi sintomi di arrivo delle mestruazioni ma dopo i dolori alla pancia ho avuto spotting alternato a perdite rosa/rosse senza il solito flusso abbondante (di notte tutto asciutto). Al 4° giorno ho avuto male alle ovaie (parte centrale) e successiva perdita rosa/rossa, questo male è solo durato qualche ora in due pomeriggi e dopo un po' di riposo a letto è passato tutto. Nei giorni successivi qualche microscopica perdita marrone quasi invisibile. Come mai? Può essere causato dal caldo??? Aspetto con ansia una vostra risposta. Grazie,

Medico Risponde - Ostetrica

Prurito nella parte alta pancia...

Salve,spero che possa aiutarmi. Sono incinta alla 30° settimana, ed è qualche giorno che ho un fastidio nella parte centrale/destra della pancia in alto, principalmente prurito sottocutaneo, senza rossori nè bolle nella parte, che a seconda dei movimenti o meno che effettuo si trasforma in dolore, quasi come mi pungesse qualcosa. Se ci passo sopra con le dita avverto una strana sensazione, tipo come se ci fosse una sorta di infiammazione, solo in questa area circoscritta. Il bambino lo sento muovere regolarmente comunque, ma non capisco da cosa sia dipeso e nessuno sa darmi una spiegazione.Pensa che sia dovuto al mal funzionamento del fegato? Pensa che dovrei farmi fare una visita in ospedale? Tipo adesso mentre le sto scrivendo lo stesso punto è passato da prurito intenso a prurito/dolore, sempre sottocutaneo, e senza che mi sia mossa e se lo pigio con le dita, mi dà fastidio.Mi può aiutare? Grazie,

Medico Risponde - Ostetrica

C'è pericolo di gravidanza nonostante Ellaone?

Buongiorno,il mio ultimo ciclo è iniziato tra il 13 e il 14 febbraio, la notte tra il 18 e il 19 febbraio (avevo ancora perdite rosse/marroni) ho avuto un rapporto completo e non protetto a causa della rottura del preservativo. Dopo circa 10 ore ho assunto Ellaone.Subito dopo la fine del ciclo il seno ha ripreso a tendersi e a dolere, mi sembra addirittura di aver ovulato nei giorni previsti, ma non ne sono sicura perchè l'ansia è abbastanza forte e la paura è che invece fossero tutti sintomi di una gravidanza.C'è pericolo di gravidanza nonostante Ellaone? Se facessi un test adesso sarebbe troppo presto (15/16 giorni dal rapporto)?Grazie

Medico Risponde - Ostetrica

Due penetrazioni senza condom, quante sono le possibilità di una gravidanza indesiderata?

Salve, io e la mia ragazza mercoledì abbiamo avuto un rapporto protetto completo, in seguito ho provato anche delle penetrazioni senza preservativo, sono state due e molto brevi, ma entrambe le volte appena penetrato ho sentito una, ed una sola contrazione tipica dell'eiaculazione, senza però raggiungere l'orgasmo. Eravamo nella vasca da bagno, subito dopo questa sensazione di eiaculazione ho subito tolto il pene e non ho notato tracce di sperma ne di liquido preseminale, anche se stando nella vasca da bagno non so quanto sia attendibile l'osservazione. Inoltre voglio segnalare il fatto che da luglio/agosto la mia fidanzata prendere regolarmente tutti i giorni la pillola anticoncezionale. Al momento però sono alquanto impaurito, vorrei cortesemente sapere, consapevole del fatto che non è possibile avere una risposta sicura al 100%, quante sono le possibilità di una gravidanza indesiderata. Grazie