Saprò farmi perdonare le mie incertezze quando ti avrò fra le braccia!!

Saprò farmi perdonare le mie incertezze quando ti avrò fra le braccia!!

Ho quarantaquattro anni, e il 20 ottobre ho scoperto di essere in attesa del mio terzo figlio. È stata per me una notizia sconvolgente. Ho provato tutte le emozioni e le sensazioni del mondo: gioia, paura, felicità, rabbia, terrore, ingiustizia, iella, sfortuna, pace, serenità, incertezza, inadeguatezza, vergogna, grazia, intoccabilità. Mi spaventava il giudizio degli altri: “Mamma nonna! Incosciente, irresponsabile, ma chi te l’ha fatto fare?

Poi, piano piano, molto lentamente mi sono abituata all’idea di vedere la mia vita di nuovo cambiata. Ero così felice di fare la vita da sposina, che prima non avevo fatto, che mi sembrava quasi un castigo questo figlio arrivato così all’improvviso, in una situazione lavorativa molto brutta (sono stata messa in cassa integrazione per poi essere licenziata ad agosto del 2006).

Sono madre di due figli di vent’anni. Poi però mi sono detta: i miei figli non sono mai stati un peso nè un sacrificio per me, perché lo dovrebbe diventare Christopher Yan? E così benvenuto piccolo mio. Saprò farmi perdonare quando ti avrò fra le braccia le incertezze che ho avuto.

La tua mamma